Fondamentalmente esprimo il mio pensiero: oggi sorgono sempre più figure professionali. L’EDUCATORE  l’ISTRUTTORE  l’ADDESTRATORE. Vediamo – molto sinteticamente - la differenza.

  1. Il compito dell’Educatore è quello di creare il giusto rapporto cane/uomo in seno al nucleo familiare, tramite la comunicazione. L’Educatore farà in modo che tra cane ed uomo ci sia intesa ed armonia. In questo modo, il cane si renderà conto di “essere capito” e molto spesso, questo atteggiamento lo rende molto propositivo. Quindi l’Educatore lavora contemporaneamente su due fronti: Cane e Uomo. L’Educatore pone e/o corregge le basi della convivenza fra i due. Eventualmente, - in caso di particolari problemi - l’alternativa è quella dell’istruttore riabilitatore, che è colui che si occupa dei problemi comportamentali del cane e lavora a contatto col veterinario comportamentista. Alla fine, è sempre un EDUCATORE. Il ruolo dell'educatore è difficilissimo: dimostrare sempre un grande rispetto per chi gli chiede aiuto. Più che in ogni altra disciplina cinofila, l’Educatore deve avere una vocazione: insegnare alle persone a vivere bene con il proprio cane e viceversa. Questo è il lavoro più difficile. Fermo restando che un bravo e paziente Educatore avrà dato/sviluppato tutte le abilità che necessitano al cane per una sana e corretta convivenza familiare.
  2. L’istruttore cinofilo è colui che prepara cane e conduttore alle prove sportive. All’ISTRUTTORE  è richiesta l’esperienza sportiva, qualunque sia la disciplina intrapresa.
  3. C’è, poi, la figura dell’Addestratore. Al di la del significato intrinseco, Addestratore è chi prepara cane e conduttore alle prove di utilità e difesa: IPO, SchH, Mondioring, ma anche prove di Protezione Civile e si tratta in genere di Istruttori/figuranti.

Alcuni addestratori seguono anche la preparazione delle fasi di pista e obbedienza, altri solo la difesa.

Il compito dell'addestratore è quello di insegnare ai padroni e/o ai conduttori a gestire il proprio cane, per eseguire correttamente una serie di esercizi.

Io sostengo che un cane ben educato possa essere addestrato in meno della metà del tempo normalmente necessario.