4° Incontro Dell'allevamento, con i suoi clienti

Una tipica giornata di fine settembre, fresca, assolata, era tanto che l'aspettavamo. L'appuntamento è all'agriturismo "Le Ghiandaie", nella verde valle del fiume Volturno. Il posto ci stupisce tutti: una grande casa colonica da poco ristrutturata nello stile tipico del luogo e tutt'intorno distese di campi dove l'erba falciata attende i nostri amici a quattro zampe. Nel giardino curatissimo, testimoni secolari dicono che il tempo ha mutato poche cose. La vigna, l'oliveto, l'orto, sono sempre li e producono le materie prime che serviranno alla ottima cucina che ci attende. È la famiglia intera ad occuparsene, proprietaria da generazioni, che continua a farlo con la cura di chi ama la terra e la cultura di chi ha studiato per migliorare.

Un po'alla volta arrivano...da Roma, Sorrento, Eboli, Napoli, Caserta. Ogni auto che si ferma, è un coro di saluti, abbracci, di "che bello rivedervi", di code scodinzolanti. È trascorso poco più di un anno dal primo incontro, quando i nostri compagni erano solo fagottini pelosi e traballanti. Ora sono quasi adulti, belli come pochi, ognuno col suo amato proprietario. La mattina trascorre tra le chiacchiere, le domande , gli scambi di esperienze, le foto. Lello Donnarumma cerca con qualche difficoltà di dimostrare come relazionarsi col proprio cane e qualche volontario ha dato dimostrazione pratica dei suoi consigli e delle sue lezioni. Ma c'è tanto movimento, i cani sono motivo di grande distrazione e allegra confusione! Sono tutti un pó impegnati a tenerli a bada. Alla fine suona la campanella, tutti i pastori a nanna al fresco sotto un albero ombroso e inizia il pranzo. L'atmosfera è cordiale e vivace, siamo tutti uniti da esperienze simili e da incondizionato affetto e passione per questi splendidi e intelligenti animali Il pranzo è degno della scenografia. Poi, adunata fuori, nel giardino. Una grande torta, bellissima, offerta falla famiglia Falcone ci aspetta per festeggiare l'ottimo piazzamento della loro Macey nel campionato nazionale svoltosi una settimana fa. Brindisi, congratulazioni, grande festa per l'allevatore e i suoi sforzi ammirevoli. Ma Il sole si sta abbassando sull'orizzone, le ombre si allungano, la luce è perfetta per gli ultimi scatti e nessuno vuol andar via, lasciare gli amici, il posto rilassante, i comodi divani. È tempo ormai. Quelli che dovranno affrontare il lungo viaggio di ritorno sono i primi a prepararsi per la partenza, a malincuore. I saluti sono pieni di promesse. Ci saranno altri incontri, altri abbracci, altre occasioni. Così è la vera amicizia che i nostri cani riescono a creare tra noi umani, anche quando ci si incontra per la prima volta o semplicemente una volta l'anno: è come non essere mai stati lontani.

Auguro a tutti di vivere esperienze così appaganti. Marialuisa Campagna

La giornata di ieri è stata la conferma al fatto che non basta dire di avere un cane...per meritare di averlo. Il vostro allevamento brilla di serietà professionalità e passione...cose non sempre comuni. I momenti di aggregazione che ci regalate e i confronti continui per crescere i nostri cani nel migliore dei modi...ne sono la prova. Non mi stancherò mai di ringraziare Loretta Menarini per la sua segnalazione, senza la quale non vi avrei conosciuti e non avrei avuto Athos nella mia vita. Vi voglio bene Grazie di esistere Manuela Mustacchio

Galleria Fotografica