Tutte le curiosità sul pastore tedesco grigione: il cane da lavoro

Cerchi un pastore tedesco grigione? Vuoi scoprire quali sono le caratteristiche fisiche e caratteriali che contraddistinguono questo esemplare dagli altri della stessa razza? Vuoi sapere dove trovare un cucciolo di pastore tedesco grigione e qual è il suo prezzo?

Non ti resta che leggere la nostra guida per approfondire tutto su questa linea, non ancora molto conosciuta in Italia rispetto a quella standard.

Pastore tedesco grigione: il carattere

Il pastore tedesco grigione, rispetto agli altri esemplari della razza, caratterialmente si presenta più forte. Esso, infatti, è soprannominato anche pastore tedesco da lavoro, in quanto è decisamente più portato, rispetto agli altri esemplari, a svolgere compiti che richiedono forza ed energia.

Il grigione è utilizzato, infatti, più come cane da lavoro (ad esempio, in qualità di cane poliziotto da parte delle forze dell’ordine) che come cane da compagnia. Ma non per questo motivo non è adatto alla convivenza.

Il carattere di questa bellissima specie canina possiede tutte le qualità tipiche degli altri pastori tedeschi, ovvero dolcezza, responsabilità e grande lealtà. Il grigione è docile con i bambini ed ama giocare.

Tuttavia, dato il suo carattere energico, è opportuno che, sin da cucciolo, gli venga data la giusta educazione, ma soprattutto che venga stimolata l’adrenalina e la sua vivacità, così da renderlo un cane dal temperamento equilibrato ed obbediente ai diversi tipi di addestramento.

Una delle caratteristiche principali del pastore tedesco grigione è, infatti, l’adrenalina. Nei primi anni di vita dei cuccioli, non bisogna essere troppo metodici nell’addestramento. È opportuno saper sviluppare la sua curiosità per renderlo estremamente vitale ed attivo.

Timo Von Berrekasten: il grigione per eccellenza

Una delle sorprese degli anni 90  è stato il posizionamento nei primi posti al campionato tedesco BSZS di un bellissimo esemplare dal mantello grigio, Timo vom Berrekasten.

Questo non accadeva da molti anni, soprattutto da quando il pastore tedesco nero focato è diventato la “moda” e lo standard a livello estetico.

Seppur le qualità di questo riproduttore siano state molto apprezzate sul finire degli anni ‘90, è un peccato che siano state valorizzate in questi anni in maniera piuttosto limitata, soprattutto a causa dello scetticismo che regna nell’ambiente delle mostre in relazione al colore grigio che, seppur sia molto bello, secondo l’opinione di diversi allevatori, è “meno commerciale”.

Pastore tedesco grigione: le caratteristiche del mantello

Il pastore tedesco da lavoro, Grigio o Grigione, è un cane che mantiene le caratteristiche morfologiche della razza ma si differenzia da quello nero focato (quello più popolare) per il colore del suo mantello che è, appunto, di colore grigio, con più o meno sfumature.

Qualsiasi sia la sfumatura di questo colore, essa viene annotata sul pedigree, ma è opportuno sapere che il colore del manto può cambiare col trascorrere dell’età.

I cuccioli di pastore tedesco grigione che presentano, ad esempio, una tonalità grigio chiara con sfumature bluastre, all’età di tre anni possono diventare degli esemplari adulti con un mantello grigio-scuro a base bruna.

In ogni caso, quello che rimane sicuro è che, subito dopo la nascita, si capisce se un cucciolo è grigio, seppur fino ai tre anni di età, la sfumatura di questo colore non sia definitiva.

Se desideri avere maggiore certezza a riguardo del colore che da adulto assumerà il pastore tedesco grigione, chiedi informazioni al professionista dell’allevamento a cui ti sei rivolto, il quale ti saprà fornire informazioni più sicure.

Un bravo allevatore saprà, infatti, prevedere la percentuale di nero e grigio che il manto dell’esemplare presenterà negli anni a venire. Ribadiamo, infatti, come negli altri articoli del nostro blog, l’importanza di rivolgersi a riconosciuti allevamenti di pastore tedesco grigione.

Se gli esemplari vengono accoppiati senza un preciso criterio, è possibile che i cuccioli di pastore tedesco grigione, con l’età, possano “scolorirsi”, a causa del genotipo non adatto del riproduttore.

L’alimentazione del pastore tedesco grigione

Scegliere alimenti di qualità è, innanzitutto, fondamentale per garantire al pastore tedesco grigione tutte le energie di cui ha bisogno.

Una cattiva alimentazione potrebbe far insorgere, sia nel cucciolo sia nell’adulto, problemi fisici, a volte gravi, come allergie dermatologiche ed intolleranze gastrointestinali.

Un altro aspetto da tenere in considerazione riguarda le caratteristiche proprie dell’esemplare: esso, infatti, come detto in precedenza, nasce come cane da lavoro e, quindi, tollera situazioni di stress, manifestando al meglio tutta la sua forza, reattività ed intelligenza.

Tenuto conto di questo, è opportuno che l’alimentazione del pastore tedesco grigione vada a supportare il suo sistema muscolo-scheletrico e quello cardiovascolare: cibi ricchi di proteine ed integratori a base di condroprotettori per le articolazioni (che evitino problemi alle cartilagini e l’artrosi), sono quindi assolutamente importanti.

L’allevatore a cui ti rivolgerai saprà, ad ogni modo, offrirti i migliori consigli per un’alimentazione proteica ed equilibrata del cucciolo che andrai ad acquistare.

Fai, quindi, molta attenzione al fai da te, soprattutto in fase di crescita del cucciolo di pastore tedesco grigione. In ogni caso, alle crocchette di qualità di marche note per l’alimentazione canina, puoi aggiungere alcuni sapori.

Nella ciotola, puoi mettere un poco di olio di oliva (che apporta molte vitamine importanti), un po’ di parmigiano (davvero poco, perché può rivelarsi dannoso se dato in abbondanza), delle verdure (come carote o zucchine) ed un po’ di carne fresca o pesce spezzettati e bolliti in acqua (rigorosamente senza sale).

Affinché questi cibi non perdano le vitamine ed i minerali in essi contenuti, ti consigliamo di effettuare delle bolliture con sacchetti sottovuoto.

Pastore tedesco grigione: il prezzo

Acquistato presso un allevamento riconosciuto ENCI-FCI un pastore tedesco grigione, essendo un esemplare poco diffuso rispetto agli altri, può costare all’incirca 1.000 euro.

Tuttavia, il costo può variare in base a diversi fattori e, di sicuro, ti  confermiamo subito che, se acquistato presso allevatori professionisti, il prezzo sarà superiore rispetto a quello offerto da privati.

Ma cosa ti garantiscono gli allevamenti di pastore tedesco grigione, come Di Casa Falcone?

Innanzitutto che i riproduttori maschio e femmina siano in ottima salute, selezionati ed esenti da patologie come la displasia all’anca ed al gomito.

Su richiesta, potrai anche vederli e “conoscerli” personalmente.  Inoltre, tutti i cuccioli di pastore tedesco cresciuti in allevamento, sono assistiti 24 ore su 24 e, per i 60 giorni prima di poter essere ceduti alla nuova famiglia, sono cresciuti con il massimo delle cure.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × cinque =