Herpes Virus canino nel Pastore Tedesco

Il virus dell’herpes canino (Canine Herpes Virus) è un alfaherpesvirus che colpisce i cani di tutto il mondo ed è un noto agente di infezioni neonatali letali e la sindrome del cucciolo in via di estinzione.

Il virus è molto comune ed è stato trovato in tutto il mondo. La prevalenza dei cani infetti dipende dalla regione, dal 20% al 98% della percentuale di cani infetti.

Studi condotti hanno mostrato la seguente sieroprevalenza geografica di CHV: 88% in Inghilterra, 80% in Norvegia, 45,8% in Belgio, 39,3% nei Paesi Bassi e 39,3% in Turchia.

Poiché il virus può cambiare in fase latente, gli animali infetti, che sono ancora contagiosi, possono mostrare uno stato sieronegativo, a causa del quale qualsiasi studio di sieroprevalenza mostra tassi di infezione sottostimati.

Il virus dell’herpes canino non è contagioso per l’uomo.

Trasmissione dell’herpes virus canino

Il CHV è composto da un DNA virale avvolto che è sensibile alla luce UV, alle alte temperature e ai solventi lipidici, come etere o cloroformio, e la maggior parte dei disinfettanti. Ciò rende il virus instabile all’esterno dell’organismo ospite, quindi per la trasmissione è necessario un contatto stretto.

L’herpes virus vive nel tratto riproduttivo e respiratorio del cane infetto e gli allevatori spesso proteggono la mamma prima del parto con un apposito vaccino (molto costoso). Il prezzo di vendita pastori tedeschi tiene in considerazione anche questi costi.

La trasmissione è mediata attraverso fluidi orali, nasali o seminali o vaginali del cane infetto, di cui la trasmissione oronasale è considerata la principale via di infezione.

Un maschio durante l’accoppiamento può trasmettere il virus alla femmina, o viceversa. I cuccioli di solito vengono infettati attraverso il contatto con il canale del parto o da fluidi nasali e orali della madre.

Herpes virus nei cuccioli di Pastore Tedesco

Nel nostro allevamento di pastori tedeschi, non abbiamo mai avuto questo tipo di problematica segno della garnde attenzione sulla salute dei nostri riproduttori.

Tuttavia, in genere, i cuccioli appena nati in genere iniziano a mostrare i sintomi del virus dell’herpes canino tra 1 e 3 settimane.

I sintomi visibili includono pianto persistente, atteggiamento depresso, perdita di appetito, feci molli giallo-verdi e dolore addominale.

Le più alte concentrazioni virali nei cuccioli infetti sono localizzate nelle ghiandole surrenali, nei reni, nei polmoni, nella milza e nel fegato.

I cuccioli per lo più muoiono prima dello sviluppo dei segni neurologici.

Nei cuccioli di pastore tedesco di età superiore a 5 settimane e nel cane adulto, il CHV di solito non provoca sintomi dannosi, ma può causare infezione delle vie respiratorie e oculari superiori.

Tuttavia, nei cani di sesso femminile, l’infezione da virus dell’herpes canino è associata a problemi riproduttivi, come riduzione del tasso di concepimento, riassorbimento fetale, aborto, cuccioli nati morti o piccole dimensioni della cucciolata.

Nel complesso, i sintomi associati all’infezione da CHV nei cuccioli includono:

  • Morte improvvisa del cucciolo appena nato
  • Debolezza, atteggiamento depresso
  • Pianto persistente
  • Mancanza di appetito
  • Disagio nell’addome
  • Feci morbide di colore giallo-verde
  • Cuccioli freddi
  • Difficoltà respiratorie, secrezione nasale
  • Emorragie, come sanguinamenti del naso e piccoli lividi
  • I cuccioli più anziani possono sviluppare anomalie del sistema nervoso, tra cui cecità e convulsioni

Nei soggetti adulti, le infezioni da herpes virus includono:

  • Assenza di sintomi visibili
  • Infezioni respiratorie e oculari
  • Problemi riproduttivi
  • Aborto

Trattamento dell’herpes virus canino

Sfortunatamente, non esiste una cura disponibile per l’herpesvirus e il trattamento è limitato alla gestione dei sintomi.

Nei cuccioli affetti la prognosi di sopravvivenza è scarsa anche con un determinato trattamento. Si consiglia di mantenerli caldi a causa della sensibilità virale alla temperatura.

Gli allevatori che riscontrano soggetti portatori, dovrebbero seguire un protocollo di vaccinazione della mamma, 10 giorni dopo l’accoppiamento e 10 giorni prima del parto con Eurican Herpes 205.