Proteggere il Pastore Tedesco dal freddo 

cucciolo pastore tedesco - proteggere il pastore tedesco dal freddo

Amici e amiche, l’inverno è ormai alle porte e, anche se fino a poche ore fa la coda – per restare in tema – dell’estate accarezzava languidamente le nostre giornate, nelle ultime ore il repentino calo delle temperature ci ha costretto a fare i conti con il primo assaggio della stagione invernale. 

Ed è subito partita la corsa a tirare fuori dagli armadi maglie e maglioni, per non trovarci del tutto impreparati. 

Ma il pensiero è andato subito a loro. Loro chi? – vi starete chiedendo. 

I nostri più fedeli amici, i compagni inseparabili delle nostre passeggiate e scorribande: i nostri cani, ovviamente. 

Essendo noi allevatori di cani di razza Pastore Tedesco, in questo articolo porremo l’accento proprio su di loro e tratteremo ciò che li riguarda, prendendo in considerazione le domande che ci vengono poste più di frequente. 

Partiamo subito dalla prima, che costituisce un punto fondamentale, senza il quale non potrebbe esserci una discussione in proposito: è proprio necessario proteggere il Pastore Tedesco dal freddo? Proteggere il Pastore Tedesco dal freddo 

Proteggere il Pastore Tedesco dal freddo: necessità o moda? 

Per rispondere a questa domanda sarebbe necessario – questo sì – fare un piccolo preambolo, andando ad analizzare quella che è la costituzione di uno dei cani più amati al mondo. 

Ma in generale, e per soddisfare subito la vostra curiosità – e per non annoiarvi –, vi diciamo subito che i cani di razza Pastore Tedesco, sia per la stazza e sia per il pelo (il sottopelo, in questo, è di grande aiuto, perché costituisce un valido riparo) sono in genere cani in grado di sopportare temperature rigide – lo fanno sicuramente meglio di cani di taglia media o piccola, che vanno protetti con un particolare riguardo. 

In ogni caso, quando le temperature tendono a scendere eccessivamente, è bene adottare delle misure che ci permettano di proteggere il nostro cane dal freddo. 

Come proteggere il cucciolo di Pastore Tedesco dal freddo 

A proposito di cani ‘piccoli’, anche se si tratta di un Pastore Tedesco, un cucciolo ha sempre e comunque le sue esigenze. 

Soprattutto nei mesi più rigidi (pensiamo ad esempio a gennaio, con i suoi giorni della merla), teniamoli il più possibile al caldo ed evitiamo le passeggiate troppo lunghe con i cuccioli. Se dovessero starnutire o avere problemi gastroenterici, contattate subito il veterinario, che saprà ragguagliarvi nel modo migliore. 

Come proteggere il cane Pastore Tedesco dal freddo durante la notte 

È soprattutto nelle ore dedicate al riposo, quando la colonnina di mercurio si abbassa notevolmente, che dobbiamo prestare particolare attenzione. 

Ma come facciamo a proteggere il nostro Pastore Tedesco dal freddo durante la notte? 

Vediamo. 

Innanzitutto c’è da fare una distinzione tra i cani che dormono in casa e quelli che trascorrono la notte in giardino, all’aperto. 

  • In casa: se il vostro cucciolone è abituato a fare vita d’appartamento (o comunque all’interno dell’abitazione), mettetegli a disposizione una brandina – sì, potete mettere a sua disposizione tutte le copertine che volete, ma ricordate: non è detto che l’arredo sia di suo gradimento. In questo caso, potrebbe anche decidere di continuare a dormire sul pavimento. Non rimaneteci male: ognuno ha i suoi gusti.  
  • In giardino: se invece il vostro cane vive prevalentemente all’esterno, assicuratevi che abbia a sua disposizione una cuccia cuccia adatta allo scopo di proteggerlo per davvero, e non solo per figura. È bene che la stessa sia coibentata e sollevata da terra, per isolarla ulteriormente dal freddo – e in estate dal caldo – e dall’umidità del terreno o del fondo su cui poggia. Assicuratevi inoltre di posizionarla in un luogo che sia al riparo e all’asciutto. All’interno, anche se non è necessario, potete posizionare coperte, materassini, ecc… ma sappiate che il vostro cane potrebbe ridurre il tutto in brandelli con i denti. Se invece non ha questo vizio, potete lasciare a sua disposizione quello che più preferite o che avete – un maglione vecchio andrà benissimo. In commercio esistono anche dei tappetini piastre o delle piastre piastre per riscaldare la cuccia del cane – non richiedono interventi, basta metterle sul pavimento della cuccia e collegarle alla rete elettrica.  Proteggere il Pastore Tedesco dal freddo 

Attenzione alla ciotola dell’acqua! 

Anche se non è la prima cosa che viene in mente quando si pensa a proteggere il proprio cane dal freddo, è fondamentale prestare attenzione alla temperatura dell’acqua all’interno della ciotola. 

In particolare, controllate costantemente che l’acqua non geli. A questo proposito, noi vi consigliamo di utilizzare ciotole di metallo ciotole di metallo – strano, vero? – perché questo materiale, a differenza della plastica, è un cattivo conduttore di calore, e di conseguenza, anche di freddo. 

Tranquilli, il vostro Pastore Tedesco non rimarrà con la lingua attaccata alla ciotola (ve lo diciamo perché a qualcuno è venuto il dubbio e ce l’ha chiesto). 

Cappott(ini)&Co 

Anche se li trovate irresistibili, vi diciamo subito che non è necessario proteggere il cane Pastore Tedesco con cappotti, maglie, ecc… perché non ne ha bisogno. Un discorso a parte va fatto per quei casi particolari in cui abbiamo a che fare con cani anziani, malati o comunque debilitati. In questo caso la gestione necessita di un’attenzione particolare di cui potrete parlare con il vostro veterinario o con il vostro allevatore di fiducia allevatore di fiducia 

Il Pastore Tedesco e la neve 

Se il vostro cane ama correre e rotolarsi nella neve, non è il caso di farsi venire un attacco d’ansia. Rincorrerlo per farlo smettere e asciugarlo non farà altro che alimentare ancora di più la sua voglia di giocare.  

Unitevi a lui e vivrete momenti di puro divertimento a 360°. 

Quando si sarà stufato, allora potrete sì asciugarlo (anche sotto le zampe) e magari godervi un po’ di tepore davanti a un bel camino – i termosifoni andranno bene comunque, ma questa immagine da cartolina, o da romanzo, ci è sembrata l’ideale per avviarci alla conclusione questo articolo, sperando ancora una volta di avervi tenuto compagnia con una piacevole lettura da cui potrete prendere spunto per organizzarvi nei prossimi mesi.   

Ma prima di lasciarvi, ecco qualche curiosità. 

A quale temperatura i cani sentono freddo? Proteggere il Pastore Tedesco dal freddo 

In generale i cani sentono freddo alla temperatura di 1°. I pastori tedeschi in particolare sopportano bene temperature più basse, sino a 12° sotto lo zero circa. 

Come si fa a capire se un cane ha freddo? 

Postura rigida, tremore e irrequietezza – o, al contrario, svogliatezza – possono essere i segnali che il nostro cane ha freddo.  

Conclusioni 

Qualsiasi siano le vostre abitudini e ovunque viviate – a qualunque latitudine e in qualunque posto –, noi vi auguriamo di poter trascorrere un sereno e piacevole inverno con il vostro cucciolone, divertendovi e facendolo divertire, perché la cosa più importante è costruire tanti ricordi da conservare nella mente e nel cuore, oltre che da condividere sui social. 

A proposito: se avete foto simpatiche che ritraggono i vostri momenti speciali con il vostro cane, mandatecele: saremo felici di pubblicarle nelle stories sui nostri social. 

E se avete domande o dubbi, non esitate a contattarci: siamo sempre a disposizione h 24.  

Tutto per il benessere dei nostri e vostri animali. 

Cerchi un cucciolo di Pastore Tedesco? 

Contattaci al 3296459924 oppure vieni a trovarci: siamo ad Alvignano (CE) in via Briccio 41. 

Consegna a domicilio consegna a domicilio a cura del nostro staff in tutta Italia e all’estero. 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.