pastore tedesco nero

C’è molta confusione intorno al pastore tedesco nero. Molti pensano che sia un meticcio oppure un pastore belga.

C’è poi addirittura chi pensa che il colore del manto incida sul carattere e renda l’animale particolarmente aggressivo. Ma tutto ciò è assolutamente infondato.

Si tratta di leggende metropolitane che, qui di seguito, andremo sin da subito a sfatare, aiutandoti meglio a comprendere questo animale attraverso informazioni e curiosità che non tutti sanno.

Pastore tedesco nero, un animale sempre più raro e prezioso

Sono numerose le variazioni cromatiche che caratterizzano il pastore tedesco e che sono riconosciute dallo standard di razza già dal secolo scorso: si va dal pastore tedesco nero focato (sicuramente il più popolare e diffuso in Italia), al grigio (meno diffuso), fino ad arrivare al pastore tedesco tutto nero.

Tuttavia, con il trascorrere del tempo, molte variazioni di colore di questo esemplare stanno pian piano scomparendo e, attualmente, la maggior parte dei pastori tedeschi hanno un manto color nero focato.

Il pastore tedesco tutto nero sta diventando quindi sempre più raro ed è anche per questo motivo che l’informazione scarseggia.

Pastore tedesco tutto nero: le sue caratteristiche fisiche

Cosa ha in comune e quali sono le differenze di questo animale meno diffuso rispetto a quello più popolare? Sicuramente il pastore tedesco nero e quello standard hanno entrambi una corporatura muscolosa e robusta : i maschi possono arrivare, in età adulta, a pesare 45 kg e ad essere alti circa 60/65 cm, mentre le femmine pesano tra i 22 ed i 36 kg e sono alte da 58 cm a massimo 60 cm.

Per quanto riguarda le differenze, invece, oltre al forte colore nero unito che distingue questo animale da quello più diffuso, il pelo del manto potrebbe essere leggermente  più lungo fino a formare una morbida criniera intorno al collo, alle orecchie ed ai fianchi.

Inoltre, il pastore tedesco tutto nero ha una schiena più dritta rispetto a quello nero focato.

Come fare a riconoscere i cuccioli di pastore tedesco nero?

Il cucciolo di pastore tedesco tutto nero a differenza degli altri, che non hanno fino alle 8-9 settimane di vita una tonalità definita, nasce con un manto di questo colore che lo caratterizzerà per sempre.

In ogni caso, è sempre è importante affidarsi ad un allevamento di pastore tedesco nero affidabile che ti saprà aiutare nel riconoscimento.

L’allevatore esperto, infatti, conosce approfonditamente la genealogia del cucciolo e, quindi, le linee di sangue dei genitori, grazie ad un attento studio di numerosi e differenti aspetti. Inoltre ti mostrerà, con orgoglio, dove ha cresciuto i cuccioli e, non meno importante, ti darà tutte le informazioni per far sì che il tuo cucciolo di pastore tedesco nero sia sempre in piena salute.

Pastore tedesco nero: il suo carattere

I colori nella vita di tutti noi hanno sempre dei significati molto importanti e spesso essi ci trasmettono effetti psicologici ed emotivi.

In particolare, nella psicologia dei colori, il nero è associato ad oscurità, malignità e minaccia. Sono molte, infatti, le persone a temere che, a causa del manto tutto nero del pastore tedesco, questo animale possa essere aggressivo.

Tuttavia, si tratta di un timore decisamente infondato. Basti pensare che i pastori tedeschi neri sono così docili ed obbedienti con i padroni che spesso sono utilizzati come aiutanti per le persone disabili. Inoltre si dimostrano estremamente protettivi: non è un caso che, oltre ad essere impiegati come cani poliziotto, nel mondo contadino essi vengano utilizzati per fare la guardia al bestiame ed ai greggi.

Nell’eventualità, quindi, che i propri padroni si trovino in situazione di pericolo o siano aggrediti da qualcuno, accorreranno subito a proteggerli.

Il pastore tedesco nero si rivela, quindi, un cane molto intelligente, attivo protettorenon meno del pastore tedesco nero focato.

È comunque importante far capire all’animale, sin da quando è cucciolo, che non tutti gli estranei possono essere un pericolo: è buona norma, perciò, far socializzare il cane sia con le persone sia con altri animali.

Educazione ed alimentazione di un cucciolo di pastore tedesco nero

Come ogni cucciolo di pastore tedesco, anche quello tutto nero ha un temperamento molto giocoso sin dalle prime settimane di vita.

In ogni caso, oltre ad essere importante far sì che socializzi con cani di ogni taglia e persone di ogni età, è fondamentale dare al cane una corretta educazione, cosicché cresca con un temperamento equilibrato.

Solitamente l’addestramento parte dalle 8-9 settimane di vita, insegnando al cucciolo i comandi più elementari e ad avere un rapporto non aggressivo con il cibo.

Ti consigliamo di rivolgerti sempre ad un allevatore esperto che può darti alcune dritte ed insegnarti alcuni comandi fondamentali per l’educazione del tuo cucciolo di pastore tedesco nero.

Se educato bene, un pastore tedesco nero può diventare un perfetto animale da guardia o da compagnia.

Per quanto riguarda l’alimentazione, è importante ricordare che soltanto dopo lo svezzamento è possibile dare da mangiare al proprio cucciolo. Il fabbisogno energetico, chiaramente, è superiore rispetto ad un cane adulto: un cucciolo del peso di 15 kg avrà bisogno di circa 1800 Kcal al giorno.

Al fine di evitare drastici cambiamenti nell’alimentazione, ti consigliamo, almeno per le prime settimane, di proseguire con la dieta somministrata dall’allevatore.

Dopodiché potrai nutrire il tuo cucciolo di pastore tedesco nero con croccantini secchi (preferibilmente di fascia medio-alta), ai quali è sempre opportuno integrare degli alimenti umidi, come la carne a pezzi e le uova.

Ricordati, tuttavia, di chiedere sempre un consulto al tuo veterinario di fiducia per la migliore alimentazione.

Pastore tedesco nero: il prezzo

Il pastore tedesco nero, essendo più raro rispetto a quello standard, può avere un costo superiore. Generalmente il prezzo di un cucciolo può variare dai 1.500 euro fino ai 2.000 euro.

Affidati sempre ad un allevamento di pastore tedesco nero italiano e che abbia una buona esperienza nel settore.

Seppur il prezzo di un cucciolo di pastore tedesco nero imposto da un allevatore professionista possa risultarti particolarmente alto, si tratta sicuramente di un ottimo investimento.

Non correrai il rischio che l’esemplare possa mostrare disturbi o malattie già dai primi anni di vita.

Prendere un cucciolo da un allevatore professionista, oltre a darti la garanzia di acquistare un esemplare di qualità, è la soluzione ideale per essere sicuri che l’animale sia sano.

L’allevatore, infatti, conoscendo ogni aspetto riguardante il dna dell’animale, accerterà che il cucciolo di pastore tedesco nero sia esente dalle malattie più comuni di questa razza, ovvero la displasia dell’anca e del gomito.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *