Cucciolo che fa la pipì per emozione, cause e rimedi

Se il vostro cucciolo di pastore tedesco è allegro di natura, sarete abituati a vederlo saltellare, sbavare e, sopratutto nei primi mesi, non controllare la minzione dovuta all’eccitazione del momento.

In questi momenti, l’urina non è solo un fastidio o un inconveniente, ma può rappresentare un problema vero e proprio.

Allora cosa fare e da cosa dipende?

La minzione da eccitazione si verifica perché il cane, a causa di questa sensazione, perde il controllo della vescica, e questo causa fuoriuscite di piccole quantità di urina.

Questo fenomeno si verifica spesso in cani giovani e, in molti casi, si risolve entro il primo anno di età.

La minzione da eccitazione

La minzione da eccitazione non è un problema comportamentale. L’elemento chiave per curarla è la pazienza. Può essere necessario del tempo perché il cucciolo, crescendo, acquisisca un maggiore controllo di sé.

Di certo, rimproverare il cucciolo per questo problema, non aiuterà a porvi fine; anzi, il vostro fedele amico potrebbe iniziare a soffrire di minzione da sottomissione o paura.

Riuscire a capire che sta per verificarsi la minzione da eccitazione, può aiutare a controllare questo comportamento.

Cercate di annotare dove e quando si verificano i primi episodi, ad esempio sulla porta di casa quando tornate dal lavoro; quando siete in compagnia; quando incontrate un amico mentre siete fuori col cane.

Una volta appurato ciò, fate in modo di impedire che si verifichi, identificando il momento in cui il cane perde il controllo della vescica, ad esempio facendolo calmare.

Se ci riuscite, provate a evitare che soddisfi questo stimolo. Anche la socializzazione potrebbe aiutare a prevenire questo disturbo, in quanto riduce la sensazione di entusiasmo.

Come posso evitare che si ecciti facilmente?

Di seguito, riportiamo alcuni consigli utili per prevenire la minzione da eccitazione:

  • Rientrando a casa, mantenete la calma ed evitate di salutare il cucciolo;
  • Non parlate al cucciolo e non lo salutate, se notate che non è calmo e rilassato;
  • Non fomentate l’entusiasmo del cucciolo, piuttosto suggeritegli comportamenti che lo indurranno a calmarsi, come mettersi seduto e rimanervi;
  • Premiate i comportamenti calmi;
  • Non portate il cucciolo a fare bisogni durante gli orari di gioco e quando le strade sono affollate da macchine o gente che passeggia;
  • Premiate il cucciolo quando fa la pipì in un luogo adatto;
  • Pulite i bisogni con detergenti enzimatici;
  • Cercate di rimuovere i bisogni dai luoghi pubblici;
  • Continuate con questi rimedi anche a casa.

Quando rimproverate o correggete il cucciolo, evitate gli atteggiamenti negativi:

  • Salutatelo in modo non troppo entusiasta;
  • Evitate di arrabbiarvi, urlare o punire il cane dopo episodi di minzione da eccitazione;
  • Evitate reazioni esagerate.

Eccitazione o incontinenza?

Se il cucciolo non ha mai sofferto di questo problema, e improvvisamente inizia a farlo, portatelo dal veterinario, perché potrebbe soffrire di infezione alle vie urinarie o altri problemi.

Per evitare disagi al cucciolo, chiedete al veterinario in che modo potete fargli avere un campione di urine.

Se la minzione da eccitazione è un problema abituale in caso di entusiasmo da parte del cucciolo, potreste ritrovarvi davanti a un problema di salute, e anche in questo caso è consigliabile chiedere il parere di un veterinario.

Tra i le cause delle perdite vescicali troviamo:

  • Infezione delle vie urinarie;
  • Calcoli o infiammazione alla vescica;
  • Vescica debole;
  • Problemi degenerativi alla colonna vertebrale;
  • Squilibri ormonali;
  • Medicazioni;
  • Diabete;
  • Insufficienze renali.

In caso di pastori tedeschi adulti e sani, che soffrono di questo problema sporadicamente, provate con gli stessi rimedi suggeriti per i cuccioli.

Assicuratevi di portarli fuori perché svuotino la vescica prima degli orari di gioco, ogni volta che ciò è possibile.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *