Miglior Allevamento Pastore Tedesco: guida

Miglior Allevamento Pastore Tedesco

Se state cercando il miglior allevamento in cui sperate di trovare il cucciolo di pastore tedesco che tanto desiderate, state leggendo l’articolo giusto.

Molte persone, infatti, quando decidono di prendere un cucciolo brancolano nel buio.

Non sanno come muoversi, dove andare, quali ascoltare tra i mille differenti consigli che ricevono a destra e a manca.

Quasi come se improvvisamente tutti fossero diventati esperti di pastori tedeschi.

Ma attenzione: anche se dati con buone, anzi, ottime intenzioni, non tutti i pareri si rivelano appropriati.

Appurato questo e acclarato che avete deciso di prendere un cucciolo, adesso tocca concentrarsi sull’allevamento.

Ma la prima domanda è: quale scegliere?

Miglior Allevamento Pastore Tedesco: quale scegliere?

Nello scegliere il miglior allevamento di pastore tedesco in cui prendere il vostro cucciolo, occorre tenere conto di alcuni importanti fattori.

Assicuratevi innanzitutto di individuare un allevamento professionale dedicato alla razza del Pastore Tedesco, e che sia riconosciuto sia dall’ENCI (Ente Nazionale Cinofilia Italiana) che dalla FCI (Federazione Cinologica Internazionale), con autorizzazione sanitaria rilasciata dall’AUSL della regione di appartenenza.

Ciò vi permetterà di fare un’importante scrematura iniziale.

Un’accurata selezione in partenza vi permetterà di capire a chi rivolgervi e vi consentirà di giungere in mani sicure, senza perdite di tempo.

Miglior Allevamento Pastore Tedesco: a chi rivolgersi?

Per capire a chi rivolgersi quando si tratta di scegliere il miglior allevamento di pastore tedesco bisogna fare un’attenta selezione.

Allevamento Pastore Tedesco Di Casa Falcone - Cuccioli di Pastore Tedesco

Allevamento Pastore Tedesco Di Casa Falcone – Cuccioli di Pastore Tedesco

Se non conoscete personalmente un allevatore e nessuno dei vostri amici o conoscenti sa consigliarvi al meglio, quello che potete fare è affidarvi ai motori di ricerca, ma attenzione: non scegliete il primo che vi capita, o perché vi piace il sito internet.

Fidatevi piuttosto del  passaparola – che sia attendibile, ovvio.

Un allevamento con tantissime recensioni, ad esempio, sarà sicuramente da tenere in considerazione. Se poi è al primo posto su Google, è una garanzia.

Date un’occhiata anche ai social.

Anche su Facebook potete trovare molte recensioni. Dedicate un po’ di tempo a leggerne qualcuna: vi farete subito un’idea chiara.

Tenete in considerazione ciò che vi trasmettono gli allevatori.

L’unione di una famiglia, che ha un obiettivo comune da portare avanti con tanto amore, si vede anche dai più piccoli dettagli.

E in un clima così, un cucciolo non può che crescere felice.

Leggi anche: “Pastore tedesco cane eroe, in famiglia e in società”

Dove comprare un cucciolo di pastore tedesco?

 Sicuramente lo capirete da  voi quando avrete individuato il miglior allevamento. E allora sarà proprio quello il posto ideale dove comprare un cucciolo di pastore tedesco.

Ma come essere sicuri di aver trovato quello giusto?

Se non conoscete personalmente l’allevamento, valutate attentamente i siti internet: dalle foto alla cura dei dettagli, passando dalla filosofia che sta alla base della scelta di allevare cuccioli, tutto parlerà degli allevatori.

Prestate particolare attenzione a come ogni cucciolo viene seguito dal momento della nascita fino all’arrivo presso la sua nuova famiglia, nonché alla documentazione rilasciata al momento dell’adozione.

Affidatevi a coloro che sono disposti a fare centinaia di chilometri per consegnarvi il vostro cucciolo, perché questo denota il profondo amore che sta alla base di tutto.Miglior Allevamento Pastore Tedesco: guida

Come riconoscere un cucciolo di pastore tedesco di razza pura?

Se il vostro cruccio è come fare a riconoscere un cucciolo di pastore tedesco di razza pura, la risposta è: pedigree.

È impossibile, infatti, riconoscerne uno soltanto guardandolo. A meno che voi non siate degli allevatori esperti, l’unico documento ufficiale che certificherà l’altissima genealogia del vostro cane è il pedigree rilasciato dall’ENCI.

Ricordiamo, a questo proposito, che secondo la legislazione vigente sul territorio italiano la vendita di cani “di razza”, in assenza di pedigree che ne attesti la validità delle dichiarazioni, è vietata ai sensi del Decreto Legislativo n. 529 del 30 dicembre 1992.

Pertanto, ogni illecito è severamente punito a norma di legge.

Potete leggere il testo completo della normativa qui.

Leggi anche: “Il pastore tedesco dal veterinario”

Miglior Allevamento Pastore Tedesco: caratteristiche

Le caratteristiche che deve avere il miglior allevamento di pastore tedesco devono rispondere a canoni ben precisi.

Oltre alle autorizzazioni e ai riconoscimenti di cui abbiamo già parlato sopra, è assolutamente necessario che l’allevamento rispetti innanzitutto le norme igienico- sanitarie previste dalla normativa vigente – vi accorgete da voi se una struttura è ben tenuta e curata nei dettagli.

Inoltre – e ve lo diciamo perché abbiamo a cuore il benessere psicofisico di tutti gli animali –, è fondamentale che i cuccioli vengano ceduti solo dopo aver raggiunto i 70 giorni di età, affinché possano seguire l’imprinting di cui necessitano, grazie al quale diventeranno adulti sani ed equilibrati.

È importante, inoltre, che tutti i cuccioli vengano ceduti con:

  • Microchip* identificativo
  • Profilassi antiparassitaria e trattamenti elmintici
  • Libretto sanitario attestante le vaccinazioni
  • Certificato di buona salute rilasciato dal medico veterinario
  • Esiti dei controlli clinici che attestino l’esenzione da displasia dell’anca e del gomito
  • Copia del pedigree ENCI dei genitori del cucciolo
  • Iscrizione al ROI (Registro Origini italiano) per il successivo rilascio del pedigree ENCI

*Ricordiamo che chi avesse trovato un cane smarrito in possesso di microchip, può inserire il codice a 15 cifre del microchip o quello del tatuaggio nell’apposito spazio che si può trovare nella Banca Dati dell’Anagrafe Animali d’Affezione, sul sito del Ministero della Salute.

Facciamo una buona azione: aiutiamo i nostri amici a quattro zampe a ricongiungersi con le loro famiglie!

Quanto costa un pastore tedesco con pedigree?

Se vi state chiedendo quanto costa un pastore tedesco con pedigree, siete nel posto giusto.

Il miglior allevamento vende cuccioli a diversi prezzi.

Vediamo quali.

  • Il prezzo di un cucciolo di pastore tedesco femmina, sia a pelo lungo che a pelo corto, è di 1200 euro + IVA in cui, oltre al pedigree, è incluso tutto quanto riportato nell’elenco di cui sopra.
  • Il prezzo per un cucciolo di pastore tedesco maschio, sia per quelli a pelo lungo sia per quelli a
    pelo corto, è di 1400 euro + IVA, comunemente più alto rispetto a quello delle femmine.
  • Per un cucciolo di pastore tedesco nero, si va dai
    1800 ai 2500 euro + IVA. Un prezzo equo per questa razza dal manto pregiatissimo e ricercatissimo, di cui ad oggi in Italia si contano pochi allevamenti.

Troppo? Non per un cucciolo di altissima genealogia.

Parola di esperti.

Ma bando alle ciance: è ora di passare dalla teoria alla pratica.

Conclusioni

Venite a visitare il nostro allevamento: entrate a far parte della nostra famiglia.

Se non avete la possibilità di raggiungerci, almeno nell’immediato, scrivete una mail a info@dicasafalcone.com oppure chiamateci o scriveteci su WhatsApp (3296459924).

Se siete interessati a un nostro cucciolo, compilate il form.

Vi risponderemo il prima possibile.

Ma prima di salutarvi, vogliamo lasciarvi con un video del nostro campione, Zemen Di Casa Falcone.

Buona visone! A presto!

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Leggi anche: “Miglior Allevamento Pastore Tedesco: guida” […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.