La muta nel pastore tedesco: come comportarsi

Quando avviene la muta nel pastore tedesco? Questa razza perde molto pelo? Come è possibile tenere sotto controllo la muta e ridurre al minimo la perdita di pelo?

A queste domande, che molti nuovi proprietari di pastore tedesco si fanno, risponderemo nel seguente articolo, cosicché tu abbia tutte le informazioni del caso e sappia affrontare al meglio il periodo di cambio del pelo del tuo cane.

Muta nel pastore tedesco: qual è il periodo di cambio del pelo?

Come sappiamo, il pastore tedesco può essere a pelo corto ed a pelo lungo. Sicuramente quest’ultima variante di razza perde più pelo rispetto alla prima. Tuttavia, se hai deciso di acquistare un cucciolo di pastore tedesco, devi tener conto che, in generale, questo esemplare perde molto pelo durante tutto l’anno.

In particolare, il periodo di cambio del pelo nel cane da pastore tedesco, seppur avvenga in maniera continua durante i 12 mesi dell’anno, è più evidente nel periodo della muta, ovvero nelle mezze stagioni (primavera ed autunno).

Muta nel pastore tedesco: perché avviene e quali sono i fattori che la influenzano?

Il ciclo di vita del pelo è una caratteristica connaturata nel DNA del cane. In particolare, il pastore tedesco, che sia a pelo corto o a pelo lungo, è caratterizzato da un doppio mantello.

Questo tipo di cappotto è composto da un sottopelo morbido e lanoso, nonché da un rivestimento esterno fatto di lunghi peli sottili che hanno lo scopo di proteggere ulteriormente la pelle del pastore tedesco. Inoltre, lo scopo del doppio mantello è quello di difendere il cane da malattie, infezioni e qualsiasi tipo di lesioni (per questo motivo è altamente sconsigliato radere il tuo cucciolo).

Ma il mantello del pastore tedesco ha bisogno di essere costantemente rinnovato. Durante il cambio del pelo, il cane non rimane completamente nudo, ma il pelo perso viene sostituito da quello nuovo in crescita.

La muta del pastore tedesco è, quindi, un fenomeno assolutamente normale e transitorio. Tuttavia esistono diversi fattori che possono influenzare il suo naturale svolgimento, tra cui i seguenti.

Lo stress

In questa condizione, la pelle ed il mantello del pastore tedesco soffrono particolarmente.

Dalla paura, ai repentini cambi ambientali, all’assenza lunga da parte del padrone fino all’ansia: sono diverse le cause che sono all’origine dello stress, che può accentuare di molto la perdita di pelo.

L’età

In generale, un cucciolo di pastore tedesco appena nato non è caratterizzato dalla formazione di nuovi follicoli piliferi: i suoi gruppi follicolari sono composti da un pelo solo, impiantato verticalmente ed in grado di conferire al mantello un aspetto particolarmente soffice (come quello di un peluche).

A partire già dalle 12 settimane di vita, iniziano ad emergere i peli secondari: il manto diventa più denso, rigido e folto e dai 4 mesi inizia ad avvenire la muta. Ma è, in particolare, quando il pastore tedesco anziano che, oltre a diventare grigio, il pelo viene perso in abbondanza e la cute diviene più delicata;

L’alimentazione

Questo fattore ha un’importanza fondamentale nel buon mantenimento del pelo del pastore tedesco. Infatti, il mantello del cane necessita di un equilibrato apporto di proteine, lipidi, acidi grassi, vitamine e sali minerali che sono indispensabili per il processo di cheratinizzazione della pelle.

In carenza di questi elementi nutrizionali essenziali, il pelo risulterà più fragile e, di conseguenza, cadrà più facilmente, presentando una ricrescita molto più lenta.

Come tenere sotto controllo la muta nel pastore tedesco

Da ciò che abbiamo visto finora, abbiamo capito che non esiste alcun metodo per fermare il fenomeno di muta del cane e che esistono diversi fattori, tra cui l’alimentazione che possono agevolare o meno il cambio del pelo del cane.

Qui di seguito vediamo alcuni metodi che permettono di tenere sotto controllo la muta.

Spazzolatura costante e bagnetto

Sono molti i veterinari a suggerire di spazzolare spesso il proprio cane, in particolare se il pelo è lungo come nel pastore alsaziano. Basta soltanto un po’ di dedizione giornaliera per aiutare il tuo pastore tedesco a rimuovere il pelo e a redistribuire il sebo cutaneo.

Una spazzolatura costante, inoltre, aiuta ad impedire che si formino nodi, i quali possono risultare molto difficili da districare (soprattutto se il pelo è bagnato) e dolorosi.

Dovresti anche fare dei bagni regolari al tuo pastore tedesco, in quanto lo aiuteranno a togliere il pelo superfluo. Ma non esagerare con i bagni, in quanto possono causare la pelle secca nel cane. In generale, tre o quattro bagni all’anno sono sufficienti.

Ricordati di usare lo shampoo per cani quando fai il bagnetto e mai uno shampoo umano, perché tende a disidratare la sua pelle.

Cambia alimentazione

Il tuo pastore tedesco perde troppo pelo? È ora di cambiare alimentazione. In particolare, il cibo per cani di bassa qualità e molto economico è una delle ragioni principali che possono influenzare lo spargimento di peli per casa.

Il mangime scarso è composto per la maggior parte da grano e mais, che sono ingredienti difficilmente digeribili da parte del pastore tedesco.

Dovresti piuttosto prediligere alimenti che siano ricchi di carne, ai quali puoi aggiungere dell’olio di oliva o di semi di lino, entrambi ricchi di acidi grassi che possono avere un’influenza positiva sulla composizione del pelo.

Puoi anche comprare integratori di omega-3 e includerli nella dieta del tuo cane. Oppure puoi nutrire il tuo cane anche tonno, salmone o altri pesci.

Ad ogni modo, consultare il proprio veterinario è sempre il metodo più opportuno per far seguire al tuo cane una dieta il più equilibrata possibile e per evitare di dare a lui degli alimenti dannosi.

Cambia spesso l’acqua

Ricordarsi di cambiare spesso l’acqua nella ciotola al proprio pastore tedesco è fondamentale. Infatti, come per noi umani, la disidratazione porta alla pelle secca. E la pelle secca, a sua volta, porta ad un aumento dello spargimento di peli, se non addirittura a malattie nei casi di disidratazione più avanzata.

Assicurati che il tuo cane abbia sempre acqua: per incoraggiare il tuo pastore tedesco a bere di più, puoi ad esempio posizionare più ciotole d’acqua in varie parti della casa e del giardino.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + sedici =